fbpx

Lago Scaffaiolo

4 AGOSTO 2019

escursione a piedi nell'appennino tosco-emiliano

SPECIFICHE
TECNICHE

  •  
    LUNGHEZZA 14 KM
  •  
    LIVELLO MEDIO
  •  
    REQUISITI INTENDITORE
  •  
    DISLIVELLO 780 M
  •  
    GUIDA CLAUDIA

C’è un punto, sull’Appennino, in cui Emilia-Romagna e Toscana si toccano, separate solo da un invisibile confine di prati, segnavia in legno e sentieri erbosi. Un crinale sempre ventoso e meraviglioso, carico di energia che culmina in due luoghi magici e leggendari: il Lago Scaffaiolo e il Corno alle Scale (1945 m).

Sulle rive del lago troveremo il Rifugio Duca degli Abruzzi, il più antico rifugio alpino dell’Appennino Tosco-Emiliano, inaugurato il 30 giugno 1878 e da qui raggiungeremo il Corno alle Scale dove il nostro sguardo si spingerà lontanissimo.

Un’escursione da fare e rifare che riassume il meglio che le montagne appenniniche offrono!

Per i contributi fotografici Kilometro Inverso ringrazia Giovanni Cappelli ed Elisabetta Giuliani.

I Cipressi di Vitaleta

dettagli

Partenze e rientro

PARTENZA: ore 8.15 da Firenze
E’ previsto un punto di ritrovo anche alla partenza del trekking che vi verrà comunicato con la mail di conferma.
RIENTRO:  alle auto ore 18.00 circa.

Le coordinate dei ritrovi verranno comunicate via mail 48 ore prima della giornata concordata per l’escursione.
In caso di variazioni verrà inviata una notifica via sms.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE​

Quota di partecipazione: 17 euro adulti, 12 euro bambini sotto i 12 anni.

La quota comprende: coordinamento ed assistenza guida ambientale escursionista abilitata ai sensi della L.R. 42 del 23/03/2000 e succ. mod.

La quota non comprende i costi di spostamento per raggiungere il luogo di partenza ed il rientro, che verrà effettuato con mezzi privati cercando di ottimizzare il numero di automobili

equipaggiamento

attrezzatura

  • SCARPONCINI DA TREKKING
  • ZAINO E COPRIZAINO
  • GIACCA IMPERMEABILE
  • maglia a maniche lunghe
 
CIBO
  • PRANZO AL SACCO
  • ADEGUATA SCORTA D’ ACQUA

importante

La guida si riserva sin d’ora  la facoltà di modificare l’itinerario in funzione delle condizioni meteo o se la sicurezza del gruppo lo rendesse necessario.

Scegli il percorso che fa per te.