escursione crete

andiamo a

Rapolano Terme

 

Prenota

CRETE E TERME

  • LUNGHEZZA 11 KM
  • LIVELLO FACILE
  • REQUISITI PRINCIPIANTE
  • DISLIVELLO 300 M
  • GUIDA GIULIA, JACOPO E CLAUDIA

DESCRIZIONE

Panorami infiniti spaziano alla ricerca di un orizzonte mentre dai terreni argillosi, alternati ad aree permeabili, scaturiscono sorgenti termali che hanno dato origine a grandi banchi di travertino. Le caratteristiche biancane, i calanchi ed i numerosi mulini concentrati lungo i corsi d’acqua che segnano le valli interne di questo territorio…un paesaggio unico.
Termineremo l’escursione immergendoci nelle rilassanti acque termali dello stabilimento San Giovanni Terme Rapolano…acque che sgorgano naturalmente dalla sorgente alla temperatura di 39° conferendole proprietà curative per trattamenti della pelle, apparati motori e respiratori… insomma… un vero toccasana!

Per i contributi fotografici Kilometro Inverso ringrazia Giovanni Cappelli ed Elisabetta Giuliani.

DESCRIZIONE

Panorami infiniti spaziano alla ricerca di un orizzonte mentre dai terreni argillosi, alternati ad aree permeabili, scaturiscono sorgenti termali che hanno dato origine a grandi banchi di travertino. Le caratteristiche biancane, i calanchi ed i numerosi mulini concentrati lungo i corsi d’acqua che segnano le valli interne di questo territorio…un paesaggio unico.
Termineremo l’escursione immergendoci nelle rilassanti acque termali dello stabilimento San Giovanni Terme Rapolano…acque che sgorgano naturalmente dalla sorgente alla temperatura di 39° conferendole proprietà curative per trattamenti della pelle, apparati motori e respiratori… insomma… un vero toccasana!

DRESS CODE

  • SCARPONCINI DA TREKKING
  • GIACCA IMPERMEABILE
  • ZAINO E COPRIZAINO
  • da lasciare in auto:
  • COSTUME DA BAGNO
  • TELO+CIABATTINE
  • Prenotando l’escursione riceverete maggiori dettagli sull’equipaggiamento necessario.

CIBO

  • PRANZO AL SACCO
  • ADEGUATA SCORTA DI ACQUA

INFO PRATICHE

PARTENZA ore 9.30 da Siena. Ritrovi previsti a Firenze.
RIENTRO alle auto ore 16:00 circa (per chi vorrà trattenersi con noi alle piscine termali, ore 19:30)
Quota di partecipazione: 15 euro.
12 euro per bambini sotto i 12 anni.

Quota Ingresso, facoltativo, alle piscine termali San Giovanni Terme Rapolano con orario 16:00-19:30: 14 euro da versare direttamente alla struttura.

I nostri itinerari sono ideati da guide ambientali escursionistiche abilitate che vi accompagneranno e assisteranno durante tutto il tragitto e con piacere si dedicheranno alle vostre domande.

Le coordinate del ritrovo e le condizioni meteo aggiornate saranno comunicate via sms 24 ore prima dell’escursione.
La guida si riserva sin d’ora  la facoltà di modificare l’itinerario in funzione delle condizioni meteo o se la sicurezza del gruppo lo rendesse necessario.

La quota comprende: coordinamento ed assistenza guida ambientale escursionistica abilitata ai sensi della L.R. 42 del 23/03/2000 e succ. mod. 

LIVELLI DELLE ESCURSIONI

GUIDA ALL’AUTOVALUTAZIONE

LUNGHEZZA

La lunghezza di un percorso è calcolata con l’utilizzo di mappe cartacee e di strumentazione GPS. La misura riportata è sempre indicata in kilometri (km).

 

REQUISITI

Indica la preparazione fisica necessaria per affrontare il percorso in questione e si basa su una valutazione dello sforzo fisico e della resistenza. Indica inoltre l’esperienza escursionistica richiesta per affrontare un dato percorso.

  • Principiante: hai voglia di camminare e di andare in bici, conoscere la natura e goderti itinerari facili, culturali o ricreativi. Il percorso non prevede particolari sforzi di natura fisica.
  • Apprendista: ti stai appassionando all’escursionismo a piedi ed in bici, hai voglia di metterti alla prova all’aria aperta e di scoprire itinerari insoliti. Il percorso richiede un minimo di allenamento fisico e di resistenza.
  • Intenditore: hai acquisito sicurezza nel passo e nella pedalata, familiarità con l’ambiente naturale e sei pronto a sperimentare percorsi più impegnativi. L’itinerario comporta una buona preparazione atletica e resistenza alla fatica.
  • Sherpa: hai sicurezza e tecnica di movimento, anche su terreni insidiosi, e voglia di adrenalina. L’itinerario prevede capacità di percorrere qualsiasi tipologia di percorso, resistenza alla fatica e ai dislivelli, conoscenza tecnica dell’ambiente.

 

LIVELLO

Indica le caratteristiche e la tipologia del percorso.

Trekking

  • Facile: itinerario su stradine, mulattiere e/o larghi sentieri dal fondo regolare e senza ostacoli al passaggio; si sviluppa nelle immediate vicinanze di paesi, località turistiche e vie di comunicazione storiche. Lunghezza fino a 10 km e/o dislivello in salita massimo di 300 m.
  • Medio: itinerario su sentieri o tracce evidenti, o facili fuori sentiero, con terreno di vario genere, anche sconnesso. Possono essere presenti piccoli attraversamenti di corsi d’acqua. Alcuni tratti possono essere anche esposti, ma ben protetti. Lunghezza compresa fra 10 km e 18 km e/o dislivello in salita tra 300 m e 700 m.
  • Difficile: itinerario su sentieri, tracce o fuori sentiero anche impegnativi, su terreni sconnessi, scivolosi, pietraie e tratti esposti non adatti a chi soffre di vertigini. Possono essere presenti attraversamenti di corsi d’acqua. Lunghezza superiore ai 18 km e/o dislivello in salita maggiore di 900 m.

Bike

  • Facile: l’itinerario si svolge principalmente su strade sterrate facilmente percorribili e non presenta passaggi particolarmente tecnici e/o pericolosi. Lunghezza fino a 20 km e/o dislivello in salita massimo di 300 m.
  • Medio: l’itinerario si svolge normalmente su strade sterrate e su facili sentieri,con possibilità di tratti single track, eventualmente piccoli ostacoli da superare a piedi. Lunghezza compresa fra 20 km e 40 km e/o dislivello in salita tra 300 m e 700 m.
  • Difficile: l’itinerario si svolge su sentieri anche molto ripidi e/o al limite della pedalabilità. Single track sia in discesa che in salita, anche con presenza di ostacoli. Lunghezza superiore ai 40 km e/o dislivello in salita maggiore di 700 m.

 

DISLIVELLO

Il dislivello positivo rappresenta la somma totale delle ascese presenti lungo il percorso ed è calcolato con l’utilizzo di mappe cartacee e di strumentazione GPS. La misura riportata è sempre indicata in metri (m).